Il Gruppo Telecontrollo di ANIE Automazione da sempre riconosce l’importanza di formare gli addetti ai lavori sulle opportunità e i vantaggi offerti dall’applicazione delle tecnologie del telecontrollo. I primi eventi organizzati in quest’ottica risalgono al 1997 con l’organizzazione di corsi di formazione permanente per la qualificazione e ottimizzazione della gestione del ciclo integrale dell’acqua.

La positiva esperienza dei corsi, spinge il Gruppo ad organizzare una prima occasione di dibattito tra esponenti di aziende ed enti pubblici a Capri con il convegno dedicato al “Ruolo del telecontrollo nella gestione delle risorse e dei servizi idrici” (30-31 ottobre 1997) alla quale segue, due anni dopo, la Conferenza Internazionale “L’automazione per il monitoraggio e il controllo delle reti di pubblica utilità” (Cagliari, 27-29 settembre 1999) che amplia il raggio d’azione del convegno anche ai settori aria, gas ed elettricità.

Il nuovo scenario creato dalla liberalizzazione dei mercati e dalla privatizzazione degli enti gestori doveva garantire nuovi modelli di gestione del servizio pubblico improntati ad efficienza, efficacia ed economicità;  il telecontrollo, e la possibilità di raccogliere ed elaborare i dati “dal campo”, diventa così uno strumento fondamentale per raggiungere tali obiettivi. Questi temi sono affrontati nelle manifestazioni successive svoltesi rispettivamente a Venezia (Conferenza Internazionale, 7-9 novembre 2001) e Firenze (Public Utilities International Forum, 2-3 ottobre 2003).

L’innovazione tecnologica come motore evolutivo è invece al centro dell’evento organizzato a Genova il 20 e 21 ottobre 2005;  mentre nel 2007 a Cernobbio l’attenzione si sposta sulla modernizzazione delle reti quale strategia per l’efficienza e il risparmio. La grande novità di quest’ultima edizione è che si iniziano ad esplorare nuovi settori interessati dallo sviluppo del telecontrollo nell’evoluzione verso la città intelligente: per la prima volta viene dedicata una sessione del Forum al telecontrollo delle reti di trasporto e mobilità.

L’evoluzione verso reti e città intelligenti caratterizza anche le successive edizioni della manifestazione: Roma 2009 dove per la prima volta viene utilizzata la nuova denominazione “Forum Telecontrollo – Reti Acqua, Gas ed Elettriche”, Torino 2011 e Bologna 2013 che segna anche l’avvio della collaborazione con Messe Frankfurt Italia. Infine, nel corso dell’ultima edizione del Forum Telecontrollo svoltasi a Milano nel 2015 in concomitanza con l’EXPO si è fatto il punto sull’evoluzione del telecontrollo nei tre macro settori di riferimento: Reti, Città e Industria.